Progetto RosAct 2021

Pubblicato il 27 maggio 2021 • Giovani , Istruzione , Servizi , Sociale

Iscrizioni aperte fino al 02 giugno, compilando ed inviando l'apposito form disponibile a questo link

Il Progetto RosAct 2021 prevede il coinvolgimento di 5 squadre di 10 ragazzi ciascuna dai 14 ai 18 anni per 3 settimane - dal 14/6 al 18/6 - dal 21/6 al 25/6 - dal 28/6 al 02/7 - dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 12.00.

Ogni squadra sarà guidata da un Tutor dai 18 ai 29 anni preferibilmente questo ruolo sarà ricoperto da studenti universitari.
Il Tutor sarà accompagnato da un Esperto che al mattino lo inizierà all'attività della giornata.

Tutta l'attività sarà affiancata da 3 supervisori che coordinano le squadre e monitorano le esigenze e criticità provvedendo alla loro soluzione o segnalandola agli organi superiori.
Uno de tre supervisori assumerà il ruolo di Covid Manager.

In allegato le linee guida del Progetto e la Locandina.

Tutto il personale sarà formato con un corso di 2 ore sulla normativa Covid-19 da personale specializzato in materia.

Il rapporto tra Tutor e ragazzi rispetta la normativa che per questa fascia di età prevederebbe un rapporto di uno a dieci.

Tutta l'attività, prevalentemente all'aperto, sarà gestita e condotta seguendo le linee guida Regionali e Nazionali in tema di centri di aggregazione per ragazzi e adolescenti.
In modo particolare:

  • il D.P.C.M. del 2 marzo 2021:
    "Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, convertito, con modificazioni, della legge 22 maggio 2020, n. 35, recante 'Misure urgenti perfronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19', del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 luglio 2020, n. 74, recante 'Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19', e del decreto-legge 23 febbraio 2021, n. 15, recante 'Ulteriori disposizioni urgenti in materia di spostamenti sul territorio nazionale per il contenimento dell'emergenza epidemiologica da COVID-19'."
  • L'Allegato 8 al succitato D.P.C.M: Linee guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzative di socialità e gioco per bambini e adolescenti nella fase 2 dell'emergenza Covid-19 del Dipartimento per le politiche della Famiglia;
  • Le linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali della Conferenza delle Regioni - adottate nella seduta del 28 Aprile 2021;

I ragazzi saranno accolti nelle seguenti strutture comunali:

  • Stadio di Rosà;
  • Stadio di Cusinati;
  • Palestra della Scuola Elementare di Sant'Anna;
  • Stadio di Travettore;
  • Stadio di San Pietro.

Ogni struttura sarà dotata di tutti i DPI necessari per la corretta gestione e igienizzazione, sarà inoltre presente tutta la cartellonistica necessaria per un corretto percorso di ingresso e di uscita.

Sarà presente il triage di accoglienza dove ogni mattina il ragazzo dovrà presentarsi:

  1. dotato di mascherina;
  2. con dichiarazione compilata e firmata dai genitori (se minorenne) oppure direttamente dall'interessato se maggiorenne che attesti il proprio stato di salute;
  3. sottoporsi alla misurazione della temperatura corporea;
  4. registrarsi per il tracciamento;
  5. con bottiglietta d'acqua che dovrà essere di suo uso esclusivo.

L'attività che i ragazzi dovranno svolgere durante le settimane di presenza riguarda in modo particolare la manutenzione del patrimonio comunale, a titolo esemplificativo:

  • cura di aree verdi e piste ciclabili: “Ambiente ed Ecologia”;
  • manutenzione di strutture sportive: “Sport e benessere”;
  • pulizia delle Piazze - Scuole - Cimiteri: “Essere Comunità”.

Tutto il materiale utilizzato sarà a fine attività disinfettato.

E' consigliato il cambio e il lavaggio quotidiano del vestiario sia per il personale che per i ragazzi.

E' vietato l'utilizzo promiscuo di bottiglie e bicchieri e oggetti vari.

Chi presenta sintomi che possano far sospettare un'infezione sarà allontanato e invitato a rientrare al proprio domicilio e a rivolgersi al proprio Medico di Medicina Generale.

I Tutor, gli Esperti e i Supervisori ogni mattina dovranno rilasciare apposita attestazione relativamente alle loro condizioni di salute e misurare la temperatura corporea.
Ai fini del tracciamento registreranno la loro presenza nell'apposito registro.
Tutta l'attività di supervisione relativamente al rispetto dei Protocolli Covid-19 sarà a cura e sotto la responsabilità del Covid Manager e sarà svolta secondo le modalità previste dalle Linee guida approvate con D.G.C. n. 96 del 17/05/2021.

Linee guida del Progetto
Allegato formato pdf
Scarica
Locandina
Allegato formato jpg
Scarica