Regione Veneto

Raccolta firme per la tutela della lingua Veneta

Pubblicato il 18 giugno 2019 • Comunicati stampa

Il sindaco, Paolo Bordignon ed il gruppo della Lega in Consiglio comunale si sono attivati per promuovere la raccolta di firme per la proposta di legge d’iniziativa popolare per il riconoscimento della lingua Veneta.

Nel mese di febbraio il Comitato per il riconoscimento della lingua Veneta ha depositato in Corte di Cassazione il testo d’iniziativa di legge popolare, successivamente pubblicato in Gazzetta ufficiale.

Obiettivo è ora raccogliere le 50 mila firme necessarie per completare l’iter per aggiungere la lingua Veneta alle lingue riconosciute all’art. 2 della Legge 482 del 1999 e nello specifico “in attuazione dell'articolo 6 della Costituzione e in armonia con i principi generali stabiliti dagli organismi europei e internazionali, la Repubblica tutela la lingua e la cultura delle popolazioni albanesi, catalane, germaniche, greche, slovene e croate e di quelle parlanti il francese, il franco-provenzale, il friulano, il ladino, l'occitano e il sardo”.

«Dopo il referendum plebiscitario sull’autonomia che ha mandato un messaggio forte e chiaro alla nostra Politica – commenta il sindaco Bordignon - questa raccolta di firme iniziata ad aprile vuole rimettere al centro il Veneto, la sua storia ed i suoi valori rappresentati da una lingua parlata da oltre 6 milioni di persone che ha tutto il diritto di essere riconosciuta alla pari delle altre come per esempio il friulano o il sardo tutelati nell’articolo 2 delle Legge 482».

C’è tempo sino al prossimo 20 settembre per firmare il modulo disponibile all’Ufficio anagrafe posto al primo piano del Municipio. I cittadini interessati possono partecipare presentando il documento di identità e apponendo la firma sul modulo tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 12.30 e il martedì e giovedì dalle ore 17.00 alle 18.15.

La raccolta firme sarà posta, come previsto dalla Legge, anche dai Consiglieri comunali della Maggioranza che richiederanno opportuna delega.

locandina

Allegato 406.00 KB formato jpg
Scarica