Regione Veneto

Scegli il servizio Civile! Bando volontari 2018 - scadenza 28 settembre

Pubblicato il 19 settembre 2018 • Sociale

Il Servizio Civile rappresenta un momento unico per la crescita dei nostri giovani, per scoprire le proprie potenzialità, per entrare in contatto con il profondo senso di cittadinanza attiva e solidarietà sociale: è stato pubblicato il bando per poter aderire all'iniziativa.

Quest’anno, per facilitare la partecipazione dei giovani al Bando Volontari e, più in generale, per avvicinarli al mondo del servizio civile, è stato realizzato il sito dedicato che potrà meglio orientare tra le tante informazioni e aiutare a compiere la scelta migliore.

Informazioni principali:
- età tra i 18 e i 28 anni
- periodo di impiego in servizio 2018/2019
- durata del servizio 12 mesi per i progetti ordinari o inferiore per i progetti sperimentali (minimo 8 mesi)
- orario di servizio non inferiore alle 30 ore settimanali o alle 1.400 ore annue per i progetti ordinari e di 25 ore settimanali o monte ore di 1.145 ore per i progetti sperimentali (tale monte ore si riduce proporzionalmente nel caso in cui il servizio abbia una durata inferiore ai 12 mesi)
- rimborso di € 433,80 mensili per il servizio in Italia più, per l’estero, un’indennità  giornaliera dai 13 ai 15 euro a seconda del Paese di destinazione
- la domanda deve essere presentata entro il 28 settembre 2018
- la data di avvio in servizio dei volontari è diversa per ciascun progetto; viene stabilita, infatti, tenendo conto di alcune variabili (termine procedure di selezione, compilazione e l’esame delle graduatorie, esigenze specifiche del progetto) ed è  pubblicata sul sito del Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale.

 

Perchè farlo:

- è un impegno per gli altri
- è una partecipazione di responsabilità
- è una occasione per crescere confrontandosi
- è un modo per conoscere diverse realtà, per capire e condividere
- è uno strumento di pace e di integrazione
- è una crescita professionale
- è una forma di aiuto a chi vive in disagio o ha minori opportunità
- è un atto di amore e di solidarietà verso gli altri
- è una occasione di confronto con altre culture
- è una risorsa per il Paese
- è un primo piccolo passo per non dipendere economicamente dalla propria famiglia
- è una esperienza utile per avvicinarsi al mondo del lavoro.

Per maggiori informazioni consulta il sito dedicato.